SpeleoFotoPremi, ecco i premi in palio per il contest

Siamo a poco più di un mese da SpeleoFotoContest e mancano solo 21 giorni alla chiusura delle iscrizioni. È arrivato il momento di rivelare quali sono i premi in palio per questa edizione:

Alla foto prima classificata:

Un buono acquisto del valore di 200€ offerto dalla Società SpeleologicaSocietà Italiana come “premio speciale SSI Puliamo il Buio”

Valigia stagna mod. “MAX 300” offerto dalla Plastica Panaro

Alla foto seconda classificata:

Un sacco speleo mod. “Ovoidale” offerto da Steinberg

Valigia stagna mod.”Max 250″ offerto dalla Plastica Panaro

Alla foto terza classificata:

Un buono acquisto del valore di 100€ offerto da Il Buranchetto

Alla foto vincitrice del “premio Piera”

Impianto di illuminazione speleo offerto dalla ArgoLamp

Alla foto vincitrice del “premio Web

Un sacco speleo mod. “Ovoidale” offerto da Steinberg

In più gadget a sorpresa per tutti i partecipanti allo workshop!!

Dunque adesso non vi resta altro da fare che iscrivervi prima possibile, aspettiamo le vostre foto!

Premio Piera

Ła Piera non c’è più. Ancora a distanza di quasi un anno non sembra neanche possibile immaginarsi una uscita in Corchia e la successiva sosta/merenda/cena al Vallechiara senza di lei, senza il suo spirito ed il suo calore nell’accogliere noi speleo.

Lei, mai stata in grotta ma “speologa” da una vita, lei che provava nei nostri confronti un affetto sincero che andava al di là del pur ovvio interesse commerciale. Ma così è, e noi non possiamo far altro che ricordarla come merita ossia senza lacrime o tristezza perché così vorrebbe, sicuramente preferirebbe vederci a fare “bisboccia” in suo nome. Ed è per questo che abbiamo deciso di ricordarla dedicandole un premio speciale di SpeleoFotoContest, anche perché proprio al Vallechiara SFC è nato quasi 15 anni fa. La ricorderemo in un momento di festa con un brindisi in suo onore e con la proclamazione del vincitore del “Premio Piera”. Il vincitore del premio sarà decretato attraverso una votazione popolare ossia i partecipanti al workshop ed il pubblico che verrà a visitare la mostra nei tre giorni potranno esprimere una preferenza.

Con questo piccolo gesto l’associazione SpeleoFotoContest vuole rendere omaggio ad una persona che ha significato tanto per tanti speleologi italiani e stranieri.